Sin dalla nascita i bambini devono dormire su materassi che ben si adattano alla loro crescita e alla forma del loro corpo 

Un materasso per bambini deve senza dubbio corrispondere perfettamente alle dimensioni del lettino in modo tale che non ci siano spazi tra le sbarre e il materasso. Questo per questioni di sicurezza e per evitare che il bambino. Dal momento che le dimensioni standard dei materassi per bambini corrispondono a quelle della maggior parte dei lettini in commercio, si sceglie generalmente tra: 60 x 120 cm per bambini tra 0 e 5 anni e 70 x 140 cm per bambini da 0 a 7 anni.

Anche lo spessore del materasso è da considerare ed è compreso tra i 10 e i 13 cm. E’ inutile avere dei materassi più spessi poiché non offriranno un comfort maggiore. In sostanza, un buon materasso per bambini deve essere proporzionale al peso e alla forma del corpo e sostenere la colonna vertebrale.

Materassi per bambini: quanto conta la densità

La densità dei materiali di un materasso per bambini è fondamentale quando si sceglie un prodotto per neonati e bambini. Nello specifico è importante perché sostiene il bambino durante il riposo: la densità rappresenta, infatti, la capacità di mantenere la colonna vertebrale ben allineata. L’unità di misura della densità è kg/m³, cioè la quantità di materia presente in 1 metro cubo di schiuma: più la densità è alta, più il corpo sarà sostenuto e il materasso durerà nel tempo.

La densità, però,non deve essere né troppo alta, né troppo bassa. Il materasso, se troppo duro, può nuocere al comfort del bambino e provocare la sindrome della testa piatta. Se la densità è troppo bassa invece, c’è il rischio di cedimento e perdita di equilibrio quando il bambino sarà seduto.

Schiuma, lattice o lana: quali materiali?

Anche per i bambini esistono materassi di vari materiali, tutti validi, ma con caratteristiche diverse che ben si adattano alle esigenze del bambino.

Il materasso composto da schiuma in poliuretano si adatta perfettamente al corpo dei bambini e a tutte le posizioni. Caratteristica peculiare di questa schiuma è la capacità di prevenire la sindrome della testa piatta. Inoltre, grazie alla leggerezza della schiuma, il materasso è molto pratico ed diventa molto agevole e veloce il cambio delle lenzuola.

Il materasso in lattice è noto per le sue proprietà anti acaro e anallergiche, poiché estratto dalla pianta dell’Hevea. La sua caratteristica peculiare è la flessibilità, infatti, il lattice accompagna il bambino nei suoi movimenti e regola la temperatura del corpo.

Un’altra categoria di materiali è quella definita di materassi naturali. I più noti sono la lana e la fibra di cocco. 

I materassi in fibra di cocco sono particolarmente apprezzati poiché questo materiale è naturalmente ipoallergenico, antiacaro e traspirante.

I materassi in lana si possono definire un po’ gli evergreen della categoria. La lana è un materiale termoregolatore e isolante, che si asciuga rapidamente, ipoallergenica e antiacaro.

Materasso reversibile: si o no?

Come per gli adulti, anche per i bambini esistono i materassi reversibili, caratterizzati da una fodera calda e morbida in inverno, e fresca e traspirante in estate. Tuttavia, indipendentemente dalla stagione, è necessario che i materassi per bambini assicurino l’autoregolazione della temperatura.

Switch: il materasso dai 3 ai 16 anni

Ricerca ed evoluzione tecnologica hanno dato vita al materasso SWITCH, progettato per essere il primo e l’unico materasso un bambino dai 3 ai 16 anni.

La particolarità di questo materasso per bambini è l’estrema semplicità di utilizzo: nessuna sostituzione e nessun cambiamento. E’ sufficiente capovolgerlo e ruotarlo quattro volte durante il suo processo di utilizzo: dai 3 fino ai 16 anni e anche fino all’età adulta.

I 4 lati di SWITCH non prevedono montaggi e smontaggi, acquisto di componenti aggiuntivi o difficili manovre di adattamento:

Il lato Baby, dai 3 ai 6 anni, fino a 100 cm di altezza è progettato per offrire un supporto ideale al corpo di tuo figlio fino circa ai 6 di età: un sostegno leggero ma non troppo rigido è perfetto nei primi anni di vita.

Il lato Kid, dai 6 ai 9 anni, dai 100 fino a 125 cm, si scopre ruotando Switch. E’ studiato per bambini fino ai 9 anni circa, che devono riposare con un supporto morbido ma anche un po’ più elastico.

Basta ruotare e cambiare il verso di Switch per scoprire il lato Young, per la fascia d’età dai 10 ai 12 anni: un supporto più elastico, perfetto per le altezze sino a circa 150 cm.

I lati di Switch hanno tagli di lavorazione diversi, per un sostegno apposito per l’età a cui sono destinati: dai 13 anni, il lato Teen è più calibrato, con portanze differenziate, fino all’età adulta.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.